Cuba: proibito il reggaeton dalla dittatura castrista

Realeza Urbana Magazine L’Istituto Cubano della Musica ha annunciato sanzioni per chi viola l’etica delle loro presentazioni sul reggaeton considerato volgare banale e mediocre. Il reggaeton smetterà di suonare per le strade di cuba, considerato volgare da Orlando Vistel capo dell’istituto. In oltre Vistel ha spiegato che le sanzioni vanno da squalifica coloro che violano la deontologia professionale le loro presentazioni alle misure severe per chi consentire o incoraggiare tali circostanze.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.